Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua

Le molliche del commissario La prima indagine di Vivacqua C sempre una mollica anche piccola basta avere occhi buoni per trovarla questa la frase che il commissario Vivacqua ripete come un mantra ogni volta che si trova alle prese con un nuovo caso Sicilia

  • Title: Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua
  • Author: Carlo F. De Filippis
  • ISBN: null
  • Page: 318
  • Format: Kindle Edition
  • C sempre una mollica, anche piccola, basta avere occhi buoni per trovarla questa la frase che il commissario Vivacqua ripete come un mantra ogni volta che si trova alle prese con un nuovo caso Siciliano trapiantato a Torino, con pi cicatrici che capelli e un carattere quadrato come la sua stazza, Salvatore Vivacqua Tot per gli amici sa bene che dove c un de C sempre una mollica, anche piccola, basta avere occhi buoni per trovarla questa la frase che il commissario Vivacqua ripete come un mantra ogni volta che si trova alle prese con un nuovo caso Siciliano trapiantato a Torino, con pi cicatrici che capelli e un carattere quadrato come la sua stazza, Salvatore Vivacqua Tot per gli amici sa bene che dove c un delitto c sempre anche una traccia che il colpevole si lasciato dietro Ma quando viene chiamato d urgenza nella chiesa della Santissima Trinit , capisce subito che questa indagine gli dar del filo da torcere Vicino al confessionale stato rinvenuto il corpo di don Riccardo in una pozza di sangue, il viso sfigurato, una mano quasi staccata Ma chi pu aver massacrato con tanta ferocia un uomo anziano, che a detta di tutti viveva solo per aiutare gli altri e non aveva nemici Davvero si trattato del gesto di un folle, come sostiene monsignor Acutis Dopo una serie di interrogatori serrati, Vivacqua intuisce che quel delitto solo il tassello di un mosaico molto pi oscuro e complesso Non a caso, nelle stesse ore, il suo vice Santandrea, detto il Giraffone, alle prese con un secondo omicidio una ricca musicista morta per soffocamento durante un gioco erotico finito male, o almeno cos sembra Due delitti a breve distanza negli ambienti pi insospettabili della Torino bene E non finita qui Per Tot e la sua squadra sar una settimana di fuoco Un commissario carismatico e tenace, dai metodi poco ortodossi e dalla grande intelligenza Un incursione negli abissi dell animo umano con quella nota di ironia che l unico modo per uscirne vivi.

    One thought on “Le molliche del commissario. La prima indagine di Vivacqua”

    1. « il colpevole sarà catturato ormai impazzito, i fantasmi avranno la loro giustizia.»Così è.Salvatore (Totò per gli amici) Vivacqua, siciliano doc trapiantato a Torino, città che fra l'altro ama, è un commissario che si fa voler bene. Insomma, facilmente ci si affeziona.Un po' rude, senza peli sulla lingua, amante della giustizia, intelligente, caparbio, dinamico. Adora la sua famiglia; vive per la sua squadra, fatta di uomini quasi a sua immagine eppure ognuno con il proprio carattere b [...]

    2. sicuramente il commissario Vivacqua non è un tipo originale anzi rispecchia la maggior parte dei commissari amati e conosciuti del mondo letterario. Siciliano, burbero, amato o odiato fermamente dai suoi superiori, amatissimo dalla sua squadra che per lui darebbe tutto, sprezzante delle regole, ma fermamente attaccato al suo lavoro e alla giustizia. E' comunque un personaggio a cui voler bene. Per quanto riguarda la storia una buona trama anche se al limite del surreale. finale emozionante ind [...]

    3. storia ben congegnata, romanzata, è chiaro che non è facile trovare sempre qualcosa di imprevedibile, ingarbugliato fino alla fine, ma il personaggio è ben strutturato e potrebbe essere interessante seguirlo nelle prossime indagini con la sua squadra.

    4. Un esordio straordinario! Mi è piaciuto, mi è piaciuto molto. Un giallo italiano, una bella trama e personaggi caratterizzati benissimo e su tutti spicca il commissario Vivacqua che mi ha catturata al punto che spero di poter leggere presto altre indagini di questo personaggio.

    5. Ottimo poliziesco.Un giallo non deve essere 100% verosimile, ma ben costruito e con interessanti colpi di scena.

    6. Non so se mi ha convinto. I personaggi ben delineati ma forse poco originali, assomigliano ad almeno altri dieci commissari.Il finale invece mi è molto piaciuto.Aspetto il prossimo prima di farmi un'opinione definitiva.

    7. Ottimo debutto. Storia avvincente e non troppo ingarbugliata nel dipanarsi e personaggi ben caratterizzati.

    8. Un giallo classico, ma non banale, con un buon ritmo e ottimi dialoghi. Letto in una sera: a quando la seconda indagine di Vivacqua?

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *